nuovo

 QUI POSSO METTERE IL TITOLO

 

 

  • CINQUEPERMILLETOSCANA
  • CINQUEPERMILLELIGURIA
  • CINQUEPERMILLEITALIA
  • CINQUEPERMILLEAMICAL

 

 

  • DIRETTORIO SCOLOPICO DI FORMAZIONE PERMANENTE



    Il 47° Capitolo Generale dell'Ordine delle Scuole Pie ha deciso di chiedere alla Congregazione Generale di procedere all'opportuno aggiornamento del Direttorio della Formazione permanente dell'Ordine, che risale al 1994, per cercare di farne un documento che tenesse conto del cammino fatto dalle Scuole Pie negli ultimi anni, nonché della recente riflessione teologica, sociologica e psicologica, ispirata e sostenuta dalla Chiesa.



    Il compito è stato affidato dalla Congregazione generale al Segretariato generale di Cultura vocazionale e formativa, che lo ha assunto con dedizione e diligenza. La sua proposta finale è stata infine studiata e arricchita dalla Congregazione Generale, che ha presentato il nuovo DIRETTORIO DELLA FORMAZIONE PERMANENTE allo studio e, se necessario, all'approvazione del 48° Capitolo Generale dell'Ordine.



    In primo luogo, crediamo che questo Direttorio si collochi nel contesto dello sviluppo della cultura vocazionale e formativa delle Scuole Pie, una delle chiavi di vita dell'Ordine. Cerchiamo di promuovere una "autentica cultura vocazionale e formativa" nel cuore delle Scuole Pie, capace non solo di promuovere processi di autenticità vocazionale scolopica nei religiosi, nelle comunità e nelle opere, ma anche di portare avanti quei "cambiamenti culturali" di cui abbiamo bisogno perché il nostro Ordine sia, in verità, uno spazio di apprendimento, di cammino formativo, di crescente fedeltà.



    In questo senso, non sono importanti solo gli agenti, le strategie e le mediazioni, ma soprattutto la mentalità, la visione globale della Formazione permanente come processo integrale di crescita e di fedeltà vocazionale, che viene vissuta in modo personale, condivisa in modo comunitario e promossa in modo istituzionale.



    Questo processo integrale suppone e provoca una "cultura di Ordine" capace di guidare i cambiamenti, la maturazione, i processi e la crescita. Il rinnovamento adeguato delle nostre procedure e dei nostri modi di agire e di situarci nella missione, dei nostri stili di vita, della nostra capacità di comprendere il mondo in cui viviamo, dei nostri processi di discernimento, in definitiva, della cura di tutto ciò che ci aiuta a crescere e ad essere più fedeli al carisma, saranno aspetti di cui dovremo tener conto nel mettere in pratica questo Direttorio.



    La formazione continua deve raggiungere le profondità più segrete della persona. Pertanto, la chiave essenziale del processo sarà sempre l'apertura dei religiosi all'azione vivificante di Dio nel suo mistero trinitario di Padre, Figlio e Spirito Santo, la protezione e la tutela della Vergine Maria e l'ispirazione e l'intercessione del nostro santo fondatore.


    Roma, 15 gennaio 2021


    La Congregazione Generale delle Scuole Pie

    Scarica il documento facendo clic qui
  • DIRETTORIO SCOLOPICO DI FORMAZIONE PERMANENTE

    Il 47° Capitolo Generale dell'Ordine delle Scuole Pie ha deciso di chiedere alla Congregazione Generale di procedere all'opportuno aggiornamento del Direttorio della Formazione permanente dell'Ordine, che risale al 1994, per cercare di farne un documento che tenesse conto del cammino fatto dalle Scuole Pie negli ultimi anni, nonché della recente riflessione teologica, sociologica e psicologica, ispirata e sostenuta dalla Chiesa.

    Il compito è stato affidato dalla Congregazione generale al Segretariato generale di Cultura vocazionale e formativa, che lo ha assunto con dedizione e diligenza. La sua proposta finale è stata infine studiata e arricchita dalla Congregazione Generale, che ha presentato il nuovo DIRETTORIO DELLA FORMAZIONE PERMANENTE allo studio e, se necessario, all'approvazione del 48° Capitolo Generale dell'Ordine.

    In primo luogo, crediamo che questo Direttorio si collochi nel contesto dello sviluppo della cultura vocazionale e formativa delle Scuole Pie, una delle chiavi di vita dell'Ordine. Cerchiamo di promuovere una "autentica cultura vocazionale e formativa" nel cuore delle Scuole Pie, capace non solo di promuovere processi di autenticità vocazionale scolopica nei religiosi, nelle comunità e nelle opere, ma anche di portare avanti quei "cambiamenti culturali" di cui abbiamo bisogno perché il nostro Ordine sia, in verità, uno spazio di apprendimento, di cammino formativo, di crescente fedeltà.

    In questo senso, non sono importanti solo gli agenti, le strategie e le mediazioni, ma soprattutto la mentalità, la visione globale della Formazione permanente come processo integrale di crescita e di fedeltà vocazionale, che viene vissuta in modo personale, condivisa in modo comunitario e promossa in modo istituzionale.

    Questo processo integrale suppone e provoca una "cultura di Ordine" capace di guidare i cambiamenti, la maturazione, i processi e la crescita. Il rinnovamento adeguato delle nostre procedure e dei nostri modi di agire e di situarci nella missione, dei nostri stili di vita, della nostra capacità di comprendere il mondo in cui viviamo, dei nostri processi di discernimento, in definitiva, della cura di tutto ciò che ci aiuta a crescere e ad essere più fedeli al carisma, saranno aspetti di cui dovremo tener conto nel mettere in pratica questo Direttorio.

    La formazione continua deve raggiungere le profondità più segrete della persona. Pertanto, la chiave essenziale del processo sarà sempre l'apertura dei religiosi all'azione vivificante di Dio nel suo mistero trinitario di Padre, Figlio e Spirito Santo, la protezione e la tutela della Vergine Maria e l'ispirazione e l'intercessione del nostro santo fondatore.

    Roma, 15 gennaio 2021
    La Congregazione Generale delle Scuole Pie

    Scarica il documento facendo clic qui

 

 


 
Could not load widget with the id 103.

Adelio Pagnini Scolopi 2020

"Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum."

"Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum."

"Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum."


 

 

Pubblicato in Uncategorised

Stampa